Una “sonda” poco ” spaziale” :)

30 Gennaio 2010 | | Commenti disabilitati

QUINDI….

giovedi mi sono recata dal Prof.Cappello per inserire finalmente il sondino naso -gastrico,fino all ultimo momento ho  temuto che qualcosa andasse storto,tipo :sciopero dei treni,dei dottori,delle infermiere ,dei sondini stesso :) ..insomma un qualsiasi impedimento che avrebbe mandato all aria tutto.Invece ….

…sono arrivata al numero civico che cercavo dopo aver girato per quasi un ora per una strada ( a piedi) che si è rivelata poi essere quella  sbagliata…è incredibile come sia difficile trovare un "romano" a Roma ( e non  uno dei tanti straniere-turisti),…avrò chiesto informazioni ad almeno 5 persone prima di beccare un signore "romano" che gentilmente mi ha spiegato che quello era "Viale di C.P." mentre io cercavo  "VIA di C.P." …( sorvoliamo )—cmq finalmente arrivo allo studio con il cuore che mi batte a 3000mila e la vedo subito…fra tanta gente che aspettava  il proprio turno individuo subito CHICCODICAFFè :) ma di lei parlerò con calma in un altro momento–  dico solamente che per me è stato importantissimo averla affianco in quel momento..( tvb Ale)

Insomma per farla breve ho INSERITO  finalmente questo sondino,ha davvero un diamentro piccolissimo quindi nn è la classica sonda che siamo abituati a vedere nei film tipo"General  hospital" e l inserimento è stato veloce ed indolore,un po di fastidio iniziale ma nulla che nn possa essere affrontato cn un pizzico di buona volontà…ora resta solo da vedere come proseguirà il tutto :)


Commenti



I commenti sono chiusi

Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio)

Sito web

Speak your mind

Codice di sicurezza: